391.1107231

Chiama ora

9:00-19:00

Orari d'apertura: Lunedì - Venerdì

9:00-13:00

Orari d'apertura: Sabato

Facebook

 

Dove trovare un bravo piastrellista a Roma?

Gruppo Abitiamo > Blog  > Dove trovare un bravo piastrellista a Roma?

Dove trovare un bravo piastrellista a Roma?

piastrellista-a-roma-a-chi-rivolgersi-installazione-pavimento

Se state leggendo questo articolo è probabilmente perché avete già individuato il vostro pavimento ideale. Sfogliando le riviste o navigando in rete un’immagine in particolare vi ha colpito, ed è bastata a farvi innamorare del fascino senza tempo delle mattonelle in ceramica. Sospese tra passato (vi ricordano casa della nonna?) e futuro ed estremamente decorative, maioliche e cementine sono tornate alla ribalta per i molti vantaggi che offrono.

Estetica a parte, la ceramica è un rivestimento sicuro, naturale, facile da pulire, resistente al tempo e all’usura. Ha una grande conducibilità termica, è ignifuga, igienica e non teme acqua e umidità. Insomma, per tutti questi motivi, se risiedete nel Lazio, adesso siete probabilmente alla ricerca di un bravo piastrellista a Roma.

La posa delle piastrelle richiede maestria artigianale: è fuori dubbio, infatti, che delle costose piastrelle mal posate sono la rovina di qualunque progetto di ristrutturazione dei pavimenti. Ma è vero anche il contrario, perché un vero professionista sa valorizzare anche le ceramiche più economiche.

Vi state quindi chiedendo a chi rivolgervi a Roma per una posa a regola d’arte dei vostri pavimenti? Allora seguiteci in questo approfondimento. Nei prossimi paragrafi entriamo nel vivo dell’argomento e parliamo anche di budget.

Ceramiche per pavimenti a Roma

Semplici ma anche elaborati e concepiti per stupire: i pavimenti in ceramica di oggi spaziano dal decoro più tradizionale ai pattern contemporanei. Potete scegliere di puntare su fantasie geometriche e ottenere così superfici omogenee da accostare ad un arredamento unica tinta o tuffarvi nel passato con il fiorito decorativo.

Un’alternativa che interesserà gli animi più creativi è il mix and match. Il vostro piastrellista di Roma dovrà sapervi consigliare solo i contrasti che funzionano, quei patchwork perfetti che identificano una scelta stilistica disinvolta ma anche piuttosto difficile da realizzare con gusto.

Come detto in premessa però non è solo l’aspetto decorativo a pesare sul risultato finale, ma anche la qualità del materiale e della posa. Tutte esigenze da coniugare con la spesa che avevate preventivato…

Quanto costa far realizzare a Roma un pavimento di mattonelle?

piastrellista-a-roma-ceramiche-bagno-pavimento-bianco-e-nero

Sono molte le variabili destinate ad influire sul costo di posa dei pavimenti di questo tipo a Roma. Occorre tenere conto di:

  • costo manodopera;
  • costo stucco, colla e distanziatori;
  • costo aggiuntivo per maxi formato;
  • costo aggiuntivo per posa in sovrapposizione;
  • costo aggiuntivo per massetto.

Di cosa stiamo parlando? Analizziamo ognuno di questi aspetti.

Il costo della manodopera è diverso a seconda del formato della piastrella. Per il formato medio (30×30, 40×40 o 60×60) si tratta di spendere, indicativamente, tra gli 11 € e i 14 € al metro quadro. Influisce però anche la maneggevolezza del formato: quelli più complicati, ad esempio composti da listoni, sono più difficili da posare e si possono sfiorare i 18 € al metro quadro.

Il materiale necessario è invece costituito da:

  • stucco per le fughe à 5 €/mq se cementizio, fino a 15 €/mq se epossidico;
  • distanziatori (servono a mantenere le piastrelle ferme durante la posa) à tra 1 € e 4 €/mq;
  • colla à prezzo variabile a seconda dello spessore che si deve raggiungere, il quale dipende, a sua volta, dal materiale di cui sono fatte le piastrelle.

Tutto sommato, e premettendo trattasi in ogni caso di cifre indicative, per la realizzazione di pavimenti in ceramiche a Roma si può individuare un prezzo manodopera pari a circa 30-32 €/mq esclusa l’Iva.

Abbiamo però accennato ad alcune spese aggiuntive. I maxi formati (molto richiesti perché privi di fughe) richiedono non solo più esperienza e capacità di posa da parte del piastrellista, ma anche costi più nutriti per il trasporto, il sollevamento al piano e la movimentazione: ecco perché è importante individuare a Roma un piastrellista competente proprio in questo tipo di lavorazioni.

La posa in sovrapposizione ad un pavimento preesistente, invece, è più semplice da un punto di vista esecutivo ma può richiedere un lavoro di preparazione per ottimizzare l’aderenza del nuovo pavimento al vecchio. Si dovrà in alcuni casi “grattare via” il pavimento precedente e applicare un primer.

Se dovete procedere ad una ristrutturazione totale del pavimento, con demolizione del massetto, mettete in conto anche il costo del muratore, comprensivo dello smaltimento in discarica del materiale.

Naturalmente occuparsi da soli della scelta dei materiali e capire se il piastrellista di Roma cui vorreste rivolgervi è proprio il professionista che fa al caso vostro non è cosa da poco. Anche volendo sorvolare sull’impegno in termini di tempo che comporta l’ammodernamento dei pavimenti, non possiamo ignorare il fatto che qualche competenza tecnica è necessaria per non rischiare fregature.

La formula “chiavi in mano” che proponiamo ai nostri clienti serve proprio a sollevarli da queste incombenze: siamo noi che ci assumiamo la responsabilità del risultato, guidandovi durante tutto il percorso. Qualcosa sarà frutto della collaborazione reciproca, come la scelta dei materiali più belli, adatti allo scopo che volete raggiungere e al vostro budget. Altre, invece, sono attività di cui si occuperà la squadra di esperti al vostro servizio.

Se siete alla ricerca del professionista giusto per la posa dei vostri pavimenti in ceramica a Roma chiamate al nostro numero verde.

Nessun commento

Scrivi il tuo commento