391.1107231

Chiama ora

9:00-19:00

Orari d'apertura: Lunedì - Venerdì

9:00-13:00

Orari d'apertura: Sabato

Facebook

 

4 consigli ad hoc per le ristrutturazioni dei vostri appartamenti

Gruppo Abitiamo > Blog  > 4 consigli ad hoc per le ristrutturazioni dei vostri appartamenti

4 consigli ad hoc per le ristrutturazioni dei vostri appartamenti

ristrutturazioni-appartamenti

Le ristrutturazioni degli appartamenti non sono tutte uguali: obiettivi e aspirazioni dei proprietari cambiano a seconda che si tratti del luogo in cui vivranno, della casa vacanze o dell’immobile da mettere a reddito con un affitto.

Ogni appartamento inoltre fa storia a sé e, per quanto la ditta esecutrice dei lavori vanti una solida esperienza, alcune ristrutturazioni richiedono sforzi progettuali e materiali superiori e una direzione centralizzata.

Se puntate al miglior risultato possibile e volete evitare gli sprechi è meglio non tralasciare nessuna lavorazione, nemmeno se è costosa e vorreste rimandarla al futuro. La ristrutturazione integrale, a conti fatti, è la più conveniente perché alcuni interventi possono far spendere di più se realizzati successivamente.

A seguire ecco alcuni consigli tratti dall’esperienza di Gruppo Abitiamo.

Idee per ristrutturazioni di casa intelligenti

1) Recuperare il sottotetto

recupero-sottotetto-ristrutturazioni-appartamenti

Se il vostro immobile da ristrutturare include un sottotetto, beh, siete proprio fortunati! Sono infatti diverse le destinazioni d’uso di questo ambiente: una zona relax, una camera da letto, una palestra, uno studio.

La consultazione del regolamento normativo della vostra zona è molto importante: il recupero dei sottotetti è possibile per gli edifici residenziali esistenti ad una determinata data, diversa a seconda della regione. Anche eventuali vincoli ambientali contano, in alcuni casi non si può infatti modificare la facciata del palazzo e aprire nuove finestre.

Occorre poi considerare le altezze: se al colmo (cioè nel punto più altro del sottotetto) l’altezza minima è inferiore a 210 cm si dovrà ricorrere a porte e finestre su misura, ben più costose di quelle standard.

Il tetto va ben impermeabilizzato e le pareti protette con un cappotto termico di almeno 7 cm. A volte potrebbero rendersi necessari interventi mirati per il solaio, il quale spesso non è concepito per il calpestio e va ripensato adattandolo a questa nuova funzione.

Sono insomma diversi gli elementi strutturali e burocratici che richiedono attenzione e l’ideale sarebbe rivolgersi a un’azienda di ristrutturazioni appartamenti chiavi in mano, che si occuperà anche del disbrigo pratiche e autorizzazioni e porterà una squadra di professionisti e tecnici, ciascuno con la specializzazione necessaria.

Affidandosi ad un general contractor, inoltre, i tempi per ristrutturare casa si accorciano perché le attività in cantiere sono calendarizzate ed è interesse di tutti consegnare entro il termine indicato nel contratto per non incorrere nel pagamento delle penali.

2) Valutare il cartongesso

Il cartongesso è un materiale versatile, ottimo per coibentare e ristrutturare allo stesso tempo i vostri appartamenti risparmiando.

Le pareti in cartongesso risolvono perfettamente i problemi di divisione degli spazi in cui tutti, prima o poi, incorriamo, soprattutto quando la famiglia cresce.

Poiché il cartongesso si presta a infine applicazioni creative è anche possibile usarlo per giocare con spessori, colori e luci, studiando l’alternanza tra vuoti e pieni e incassando i faretti in modo che illuminino proprio dove vi interessa.

Il cartongesso vi permette inoltre di creare armadi a muro e librerie e di nascondere strutture e impianti.

3) Eliminare il corridoio

I proprietari che ci contattano per le ristrutturazioni dei loro appartamenti ci fanno spesso una richiesta specifica: riconfigurare gli ambienti e guadagnare più spazio. Il corridoio, per esempio, fa antipatia a molti, essendo solo un luogo di passaggio, tra l’altro difficile da valorizzare e illuminare.

Dove possibile i nostri architetti propongono allora soluzioni alternative. Abbattendo i tramezzi che lo delimitano si può ampliare la zona giorno, inglobandolo nell’open space costituito da soggiorno e cucina si elimina una zona della casa destinata ad essere buia, al suo posto possono sorgere librerie a parete e disimpegni.

Con un po’ di creatività e con il progettista giusto si può risolvere ogni problema di ristrutturazione e realizzare qualsiasi obiettivo.

4) Aumentare il valore dell’immobile

ristrutturazioni-appartamenti-roma-aumento-valore-immobile

Se l’immobile da ristrutturare è per voi soprattutto un investimento siete sicuramente interessati ad aumentarne il valore.

Per capire come fare occorre pensare alla casa come una macchina concepita per funzionare bene e nella quale ogni spazio deve offrire il massimo della comodità, in rapporto allo stile di vita degli occupanti. Abbiamo già accennato alla divisione razionale degli ambienti e a come questa può essere ottenuta con una modica spesa. Onestamente, questi piccoli interventi a volte non bastano e un vero comfort abitativo può richiedere demolizioni e ricostruzioni.

Un altro plusvalore è costituito dall’efficienza energetica, alla quale si può provvedere approfittando degli incentivi fiscali.

Una corretta illuminazione naturale è poi una parte importante dell’effetto “wow” di un appartamento: se possibile va aumentata, valorizzata, modellata come in una scultura, investendo il necessario.

Avete trovato utili questi consigli? Allora restate in contatto con noi per non perdere i prossimi, con idee sempre nuove sulle ristrutturazioni di casa ispirate ai vostri appartamenti! Seguiteci su Facebook; in alternativa potete scrivere ai tecnici di Gruppo Abitiamo per un parere gratuito e senza impegno.

Nessun commento

Scrivi il tuo commento